Questa volta è il turno di un altro Gabriele, Maggio, a venire intervistato da ACR.it. Acquistato al mercato di dicembre, dietro al suggerimento del suo amico ed ex compagno Pedone, non senza difficoltà visto che il Fonteblanda non avrebbe voluto lasciarlo partire, ha subito ripagato la fiducia della Società mettendosi a disposizione del Mister e dei compagni e calandosi fin dal primo giorno nella realtà della categoria. Fino a questo momento ha ripagato a pieno chi lo ha fortemente voluto, mettendo in campo impegno, sacrificio e capacità.

Gabriele tu provieni da una realtà importante come Fonteblanda, una società ambiziosa e seria in prima categoria, quali differenze hai trovato?

Poche differenze , perchè la società a Roselle è di alto  livello e la considerazione che viene data a ogni singolo giocatore è  quasi professionistica , a livello di lavoro sul campo è logico che gli  allenamenti e i ritmi sono meno intensi e distribuiti in 2 allenamenti anzichè 3 come ero abituato.

Perché a dicembre hai scelto  Roselle?

La scelta è stata condizionata sia  da problemi lavorativi sia da alcune situazioni poco chiare , sicuramente dolorosa in quanto in 6 anni trascorsi in maglia Nero-Verde  ho lasciato Amici e persone Vere. Ho scelto Roselle perchè era l’unica  squadra di Terza Categoria che aveva ambizioni importanti , una società  del posto che aveva voglia di emergere in Provincia , non nascondo  contatti con alcune squadre di 1° o 2° Categoria , ma parlando con il  Presidente ho capito subito che la mia nuova maglia sarebbe stata  quella dell’ACR !

  Come  hai trovato il livello della categoria, quale il giocatore che più ti  ha impressionato?

Il livello della categoria è suddiviso in 2 fasce  , ci sono 5/6 formazioni di Buon livello e le altre decisamente meno attrezzate,  il giocatore che mi ha più impressionato è il portiere Musarella  dell’Aldobrandesca , in semifinale di Coppa e in Campionato contro di  noi , ha dimostrato di essere giocatore di altra categoria ! Non  menziono alcuni dei miei compagni di squadra perchè sarebbe troppo  scontato.

Ti sei dimostrato giocatore forte e utile in  diversi ruoli, soddisfatto del tuo andamento con la maglia dell  ACR? 

Nella mia carriera da dilettante ho capito che se vuoi  essere utile alla squadra ti devi sacrificare per il gruppo , ho  ricoperto in passato vari ruoli sia da difensore sia da centrocampista  , per ora sono abbastanza soddisfatto , anche se ancora non mi sono  espresso al massimo delle potenzialità.

Seconda a 5 punti terza a 7…campionato finito?

Assolutamente no , mi sono  scottato già una volta in passato con il Fonteblanda in 1° Categoria ,  avevamo 8 punti di vantaggio sul Follonica a 8/9 giornate dalla fine ,  siamo arrivati secondi a un punto , non ci ho dormito per vari mesi  …!! Quest’anno a fine campionato voglio riposare bene !

Mercoledì la  finale di Coppa…in Inghilterra l’ FA Cup vale più del campionato… cosa ne pensi?

Come  diceva un grandissimo giocatore ” Una Finale non si gioca , Si Vince ”  , sappiamo tutti che è un traguardo importante per la società e  venderemo cara la pelle per portare il trofeo a Roselle , però dal mio  punto di vista vincere un Campionato ha un fascino completamente  diverso.

Programmi per il futuro?

Vincere , vincere , vincere…

Grazie May, complimenti per i programmi per il futuro!!!

Share Button