Archiviato il roboante successo contro il Roccastrada, successo che a detta dei presenti è stato il frutto di una suntuosa prestazione fatta di fitte trame di passaggi e ficcate offensive devastanti, eccoci già a gurdare avanti, ad iniziare a prendere la mira per abbattere il prossimo avversario: il Montiano. La banda Coralli è una squadra vera e orgenizzata contro cui confrontarci, conta fra le sue file Galli e Tortoli, due ex, che non disdegnerebbero certo di fare uno sgambetto alla loro ex squadra. Sono un collettivo tosto guidati da una vecchia volpe come Moreno Coralli. Non che incutano timore, per carità, una squadra come la nostre può essere battuta solo da se stessa. Ma non sarà certo una passeggiata, ci sarà da lottare, duramente, per poter portare a casa l’intera posta. Perchè è quella a cui dobbiamo ambire, la vittoria. Fare calcoli non può essere cosa nostra, noi possiamo e dobbiamo continuare a mandare segnali, forti, fortissimi, al campionato. Segnali di una supremazia assoluta, schiacciante, quasi “cattiva”, sportivamente parlando, a tutti i nostri avversari. Chi giocherà domenica dovrà essere consapevole di questo, dovrà sputare sangue per la causa come se l’ACR fosse due punti dietro al Montiano…e fossero gli ultimi 90 minuti di campionato. Insomma …veniamo in pace e vi lasciamo nella fossa, questo è il piglio giusto per vincere la partita.  E allora buon lavoro ragazzi, un altra settimana impegnativa ci aspetta, a cominciare da domani alla ripresa degli allenamenti, concentrazione e rabbia agonistica. Lasciamo che gli altri si mettano il vestitino buono, noi preferiamo avanzare uniti in mimetica e anfibi…APRITE LE PORTE CHE PASSANO I BANCOBLU’!!!

Share Button