Era atteso all’esordio il nuovo AC Roselle contro il San Donato, squadra che per il secondo anno parteciperà al campionato di promozione. Ed ha risposto subito presente, mettendo in campo grinta e sagacia tattica allo stesso tempo, mettendo in mostra giocatori dalle eccelse capacità ed altri disposti al sacrificio per il bene della squadra. Il primo tempo dopo un avvio di studio, il Roselle conquista progressivamente il campo ed al 25esimo si porta in vantaggio su calcio di rigore trasformato da Ceri. Il San Donato non ci sta e poco dopo perviene al pareggio con Negrini che trasforma un calcio di rigore. Si gioca a ritmi decisamente buoni e le squadre si equivalgono. Al palo colpito da Ceri al 40esimo risponde un minuto dopo il San Donato con un’azione conclusa sotto misura ben neutralizzata da Angiolini. Nei primi minuti del secondo tempo ancora un buon Roselle che torna in vantaggio con Cosimi. Poi le sostituzioni da ambo le parti, con molti dei giovani schierati a farla da padroni sui più quotati avversari e Marrocolo impegnato severamente in una sola occasione. Diversi spunti interessanti da una parte e dall’altra e per il Roselle una vittoria che serve solo come premio per il duro lavoro fin qui svolto. Poi tutti a cena alla Cambusa a Marina di Grosseto, vecchi e giovani insieme, un gruppo che cresce giorno dopo giorno!

Share Button