Corre il minuto 17 quando un passaggio semplice quasi rasoterra si trasforma in un calcione, il pallone si aalza in aria ed esce dal recinto di gioco. Li l’arbitro decide che proprio non è giornata per giocare al calcio. Si attende negli spogliatoi per venti minuti, poi arbitro e capitani tornano di nuovo sul campo e convengono che non si può giocare. Tutti a casa, quindi, col vento che continua a flagellare l’impianto fino ad aprire e rompere una finestra dello spogliatoio. Incredibile. Dopo la partita c’è stato anche tempo di parlare del mercato che apre domani. Finalmente torneranno ad essere disponibili Silvestro e “Garret” Minucci in attesa (ormai breve) di Di Fiore. Tra gli arrivi ancora nessuna certezza anche se al momento pare che la Società abbia come priorità la ricerca di un super rinforzo per la juniores che possa essere utile anche in ottica prima squadra e che sarà avviata la trattativa per un difensore. Alta Maremma e Saurorispescia si sono fatte vive per avere Amorfini, chiuso nel suo ruolo, così come al momento, con questo modulo di gioco, l’infortunio di Gentili ed il rientro dei fuoriquota a centrocampo,Evio Torti e Mirko Sclano. Vedremo cosa accadrà nelle prossime due settimane.

Share Button