Finalmente è arrivato il giorno in cui gioire tutti insieme per lo stesso risultato…la vittoria. Gli juniores, ieri a Fonteblanda, dopo un primo tempo scialbo di cui si ricorda la traversa di D’Elia di testa ed il gran gol di Polla, nel secondo tempo hanno incrementato fino a tre gol il loro vantaggio grazie a Polla e Ismail. Negli ultimi minuti, complice un assurdo rilassamento, hanno subito 2 segnature avversarie rischiando di compromettere il risultato. L;a sorpresa, più che gradita, è arrivata dagli allievi di Mister Marini che questa mattina hanno sbancato Pitigliano. I nostri sono stati fantastici, hanno lottato, sudato e corso da grande squadra ed a metà circa del secondo tempo sono andati in vantaggio con De Witt su calcio di rigore. Poi “Lollo” Beligni ha pensato bene di tenere chiusa la porta per evitare spiacevoli spifferi permettendo così di portare a casa risultato pieno! Di questi ragazzi, del Mister e dei dirigenti che seguono non si può che tesserne le lodi…tanta sofferenza, poche vittorie e nonostante questo tutti sempre ad allenarsi, a divertirsi, da squadra, da grande squadra! Per concludere il nostro in bocca al lupo al capitano Simi, per tutti Elia, convocato per la rappresentativa Provinciale di categoria. Oggi pomeriggio era invece la volta della prima squadra che ospitava la Neania Castel del Piano. Quinta partita in 14 giorni per i ragazzi di De Masi. Tra le file giallorosse Evio Torti che indossava il numero 4, la prima di un ex contro il Roselle. Bella la partita di Evio davanti alla difesa, puntuale e precisa come la “legge non scritta” del gol dell’ex. Dopo essere passati in vantaggio al 5 minuto con un super gol di Fabio Falciani, la partita scorreva via con qualche occasione da ambo le parti fino al 93 quando succede quello che non ti aspetti. Da una punizione a favore del Roselle, la palla giunge in mano alla Neania che si riversa in avanti, ne nasce un batti e ribatti nell’area piccola, del quale approfitta Torti che batte Cipolloni da non più di due metri. Gioia giallorossa e dramma biancoazzuro. Palla al centro, questa volta è l’ACR a catapultarsi in avanti, i ragazzi non ci stanno a perdere punti dopo il 90esimo per la seconda domenica consecutiva…da un tiro cross teso spunta Ingrossi che insacca! Apoteosi…tutta la panchina del Roselle si riversa in campo in un abbraccio generale fantastico quanto sentito. Da segnalare l’esordio con la nuova maglia del giovane Rosi, che si è dato da fare e rendendosi pericoloso in un paio di circostanze, dimostrando di poter essere davvero utile alla causa. Oggi si è vista tutta la voglia e la capacità di soffrire dei nostri ragazzi, tutti dal primo all’ultimo meritano almeno un 7 in pagella, con due mensioni particolari per Lupi e Cosimi. Il primo chiude tutto dalle sue parti, ha forza e mestiere da vendere, il secondo corre, prende botte, canta e porta la croce, ma nonostante gli avversari ci provino…lo pieghi ma non lo spezzi…proprio come l’ACR oggi…lo pieghi ma non lo spezzi! Grazie ragazzi…GRAZIE A TUTTI, DI CUORE!

Share Button