Vincere è sempre bello…importante…gratificante ma mai come in questo caso fondamentale. La nostra squadra Juniores è nata quasi per scherzo…da Rocco Crea che si è dato un gran da fare per acciuffare questi ragazzi, lasciati a casa dalle loro vecchie squadre o che preferivano cambiare aria.  Ora, a distanza di quattro mesi, questa squadra, tirata su alla svelta, si trova lassù, nelle parti nobili della classifica, a combattere per il primato con Ribolla, Paganico, Casotto e Nuova Grosseto, compagini con ben altra esperienza di squadre giovanili rispetto all’ACR. Ma ci siamo anche noi e la vittoria di sabato contro l’imbattuta capolista Paganico lo dimostra. Ora dobbiamo esserci, dobbiamo darci dentro perchè il traguardo, la vittoria, porterebbero lustro a tutti, alla Società, al Mister ed a tutti i ragazzi. Per il progetto futuro dell’ACR, poter partecipare ad un campionato regionale sarebbe già una prima, importante svolta. I ragazzi lo sanno, il Presidente lo ha detto chiaramente. Ora speriamo tutti che il messaggio sia stato recepito in tutta la sua positività…e come disse Elkjaer del “suo” Verona tricolore…”non ho il rimpianto della grande squadra… il Roselle, questo Roselle…è la più forte di tutte!!!”

Share Button