48 ore…qualcuna in più…il tempo di togliersi di dosso le scorie di una domenica da sogno, rimettere i panni sporchi e immergersi nell’organizzazione della semifinale nazionale…al Carlo Zecchini. Una certezza su tutte…l’esercito è tornato…forte e cattivo come un tempo….deciso e consapevole come mai prima d’ora. i 1000 del Malservisi hanno assistito ad una contesa ruvida ma leale, eccezion fatta per quel signorino poco più che maggiorenne che non ha trovato niente di meglio che calpestare il costato di Gigi Consonni mettendolo fuori causa per molto tempo. Di questo cittotto ci ricorderemo se mai avremo l’occasione di incontrarlo…anche e soprattutto per non aver neanche avuto il rispetto di chiedere scusa al suo avversario. Resta il fatto che, nonostante quanto letto su certe testate locali, l’ACR ha dominato in lungo e in largo, creato occasioni…segnato 2 volte…annichilito l’avversario ed i suoi, questi si davvero encomiabili, tifosi. Ma oggi la certezza che abbiamo è che le armature sono state tirate a lucido…le armi affilate…lo spirito guerriero rugge più forte. Ed è tornata anche la serata magica…quella di mezza settimana fra le mura del fortino…la ricetta del Druido che ti ammazza o ti rende più forte…linguine vongole e fiori di zucca…hamburger e Mc Flurry…

Contro la fierezza dei nostri soldati e la loro concentrazione non è servito neanche il miserabile tentativo di disturbo di quelli li del paese depresso…come disse il Freddo…”digli al capo tuo di dassi pace che nessuno della banda nostra lavorerà mai per lui…!” Io aggiungo imparate il rispetto…

Ora avanti ragazzi….speriamo di avere i tifosi al fianco…ci attendono almeno altre due battaglie ma l’ESERCITO E’ TORNATO!!!

Share Button